Reading Time: 3 minutes

Udon

Ingredienti e tempistiche

Per 4 persone:

preparazione 1 ora;

riposo 1 e 30 minuti fino a 3 ore e 30;

cottura 12 minuti;

  1. 350 gr di farina 00
  2. 50 gr amido di mais, farina di maranta o fecola di tapioca
  3. 180 gr di acqua filtrata
  4. 20 gr sale

per la lavorazione fecola di patate o amido di mais

Preparazione

Sciogliere il sale nell’acqua.

Setacciare la farina e la fecola, unire l’acqua salata un poco per volta, mescolando con le dita fino ad ottenere delle briciole.

Impastare con le mani raccogliendo la pasta a palla, l’impasto non è liscio. Avvolgerlo in un canovaccio umido a riposare per 15/30 minuti a temperatura ambiente.

Appoggiare un tagliere a terra, coprirlo con un canovaccio umido, adagiarvi l’impasto e ricoprirlo con un secondo canovaccio umido, (in alternativa mettere la pasta in un sacchetto di plastica resistente grande a sufficienza.)

Adesso bisogna impastare con i piedi.

Bisogna stendere la pasta partendo dal centro, fare piccoli passi verso i lati, (ci vorranno circa 50 passi). Una volta che l’impasto è ben steso piegarlo in 4, stenderlo di nuovo a piccoli passi, ripetere questa operazione per 3 volte in tutto. La terza volta dopo averlo steso per bene piegare i bordi verso il centro a formare una palla. Lisciare la superficie per eliminare pieghe, girare la palla col lato chiuso verso il basso e avvolgerla in un canovaccio umido.

Lasciare riposare a temperatura ambiente: 1 ora in estate, 2 in primavera e in autunno, 3 in inverno.

Spolverare abbondantemente il piano di lavoro e l’impasto con la fecola.

Posizionare il mattarello al centro dell’impasto (con il lato chiuso rivolto in basso), spingere in avanti per stendere la pasta, riportare il mattarello al centro e spingerlo nuovamente verso il basso. Girare l’impasto di 90 gradi e ripetere l’operazione.

Arrotolare l’impasto sul mattarello e pressarlo con le mani per assottigliarlo, e poi srotolarlo. Ripetere fino a portarlo ad uno spessore di circa 3 mm.

Spolverare un tagliere e i due lati della sfoglia con la fecola. Piegare l’impasto in 3 e tagliatela in UDON di circa 3 mm. Separarli uno ad uno, aiutandovi anche con la fecola se necessario. Adagiarli a mazzetti su un altro tagliere.

Riempite una pentola d’acqua e portarla ad ebollizione. Scuotere gli udon per far cadere la fecola in eccesso e immergerli nell’acqua. Mescolare per evitare che si incollino tra loro. Abbassare il fuoco e cuocere per 12 minuti.

Per controllare la cottura, prendere un udon immergerlo nell’acqua fredda e morderlo, se l’interno è traslucido, è cotto. Scolate e risciacquare in acqua fredda per eliminare l’amido.

Consigli

Per conservare gli udon crudi:

-metterli in un recipiente ermetico in frigo per massimo 3 giorni,

-in un sacchetto nel congelatore per massimo 1 mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!