Reading Time: 3 minutes

Siete pronti ad entrare in un mondo rosa e fucsia?

È l’esperienza che si vive guardando i video di Youtube, già seguiti da oltre 160.000 abbonati (https://m.youtube.com/user/barbieazusa) o le foto su Instagram, già viste da più di 25.000 followers, (https://www.instagram.com/azusabarbie/), di Azusa Sakamoto, o meglio Azusa Barbie, come ha deciso di chiamarsi.

Di professione nail artist designer giapponese, trapiantata a Los Angeles, dai caratteristici capelli rosa tinti appositamente, si autodefinisce la più grande fan della bambola iconica, per la quale nutre una passione smisurata e alla quale sta dedicando la vita, ma soprattutto cifre da record: si parla infatti di oltre 80.000 dollari.

Non è una cosplayer, ma una collezionista; ogni oggetto del suo appartamento è marchiato “Barbie”: mobilia, elettrodomestici, quadri, foto, gadget, tende (anche in bagno), cuscini, letti, tappeti, tappezzeria, posate, utensili da cucina, gioielli, creme, persino biancheria intima.

Nella sua infinita collezione si aggiunge anche il suo guardaroba, identico a quello della bambola, che comprende non solo vestiti, ma anche 40 paia di scarpe e 60 borse da coordinare, tutto rigorosamente firmato “Barbie”; inoltre bisogna menzionare anche oltre 150 barbie, sistemate in teche di vetro per tenerle in buone condizioni, che arredano il soggiorno.

Per merito di questa sua incredibile passione, è diventata una star del web e sul suo sito (http://www.azusabarbie.com/) condivide le sue creazioni di nail art ispirate a Barbie e persino ricette su cibi in “Barbie style”.

Passione e sogno coltivati da quando aveva 15 anni, quando le hanno regalato una lunch box di Barbie: il primo di una serie infinita, che l’ha già portata nel 2013 ad essere finalista del concorso I Heart Nail Art di Sally Hansen, oltre a portarle come clienti star hollywoodiane.

Intervistata da testate giornalistiche straniere, di sé racconta: “La gente si chiede se parlo con le mie Barbie, ma non succede niente di simile. Non parlo con le bambole! Barbie mi ha solamente insegnato che chiunque può essere qualsiasi cosa. Da chef a professoressa o anche un’autista; diventare chi vuole. Tutti pensano che io sia pazza, ma non mi interessa. Amo e colleziono qualsiasi cosa riguardi Barbie, creo nail design ispirandomi a lei. Il mio sogno è diventare la nail artist ufficiale di Barbie.”

E chissà che con questo suo sconfinato amore e meraviglioso talento, non riesca a realizzare il suo sogno.

Samantha Sisto

Info credits:

https://www.famousbirthdays.com/people/azusa-sakamoto.html;

https://www.radiomontecarlo.net/news/extra/1220347/60-000-euro-in-prodotti-barbie-l-incredibile-collezione-di-azusa-sakamoto.html;

https://www.vanityfair.it/lifestyle/casa/2018/06/16/azusa-sakamoto-la-barbie-girl-che-vive-nella-casa-di-barbie;

https://www.ok.co.uk/lifestyle/woman-spent-70-000-turning-14724143

 

Photo credits:

https://www.vanityfair.it/lifestyle/casa/2018/06/16/azusa-sakamoto-la-barbie-girl-che-vive-nella-casa-di-barbie;

https://www.ok.co.uk/lifestyle/woman-spent-70-000-turning-14724143 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!