Reading Time: 2 minutes

Anko (confettura di fagioli rossi azuki)

Per 490 gr di anko

Preparazione:5 minuti

Cottura :1 ora e 15 minuti

Ingredienti:

  1. 250 gr di fagioli rossi azuki
  2. 240 gr di zucchero non raffinato
  3. 1 pizzico di sale

 Procedimento

Lavare i fagioli azuki e metterli in una casseruola con 4 volte il loro volume di acqua. Scaldate a fuoco medio e cuocete per circa 15 minuti fino a bollore. Spegnere e scolare con un colino.

Sciacquare sotto un filo di acqua corrente. Sciacquare la casseruola rimetterci i fagioli con 3 volte il loro volume d’acqua. Portare ad ebollizione, abbassare il fuoco a medio dolce, schiumare e lasciare sobbollire per circa 30 minuti.

Durante la cottura i fagioli devono essere sempre coperti dall’acqua, se così non fosse aggiungetene. Dopo 30 minuti provare se sono cotti, prendere un fagiolo tra 2 dita e schiacciarlo, se si sfalda facilmente, è cotto. Altrimenti, cuocerli più a lungo.

A cottura scolare con un colino conservando l’acqua di cottura. Lasciare riposare l’acqua fin quando l’amido non si separa. Eliminare lentamente l’acqua e conservare l’amido depositato sul fondo della ciotola. Rimettere l’amido e i fagioli cotti nella casseruola, aggiungere anche lo zucchero e far cuocere altri 30 minuti a fuoco medio dolce.

La superfice deve sobbollire. Mescolare con continuità con una spatola raschiando il fondo. Dopo circa 30 minuti, il liquido  sarà evaporato e mentre si mescola si vedrà il fondo della casseruola. Raffreddando la confettura si addensa leggermente. Fermare la cottura quando la consistenza raggiunge quella di una crema di marroni. Salare e mescolare. Lasciare raffreddare nella casseruola, successivamente versare il composto in un recipiente e coprire con la pellicola.

Conservazione

L’anko si conserva:

  • per 3 o 4 giorni in frigorifero in  contenitori ermetici
  • per 1 mese nel congelatore, può essere separato in piccole porzioni sigillate con la pellicola

Curiosità

Esistono 2 tipi di anko preparati con i fagioli interi

  • Tsubu-an (tsubu significa seme), questo tipo di confettura non viene filtrata quindi ci sono anche le bucce dei fagioli, e di conseguenza ha una consistenza diversa
  • koshi-an (anko filtrato), questa confettura è più cremosa visto che le bucce dei fagioli vengono eliminate, per chi desiderasse la procedura di cottura  è la stessa tranne che alla fine va passato il composto al setaccio.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!