Reading Time: 5 minutes

Come anticipato la volta precedente, ora illustrerò vari stili utilizzati di “trucco rosso”.

Disegni, colori e materiali

Jiuyun make-up (酒晕妆, jiǔ yùn zhuāng)

Quando la dinastia Tang era al suo apice, c’era una comunicazione più stretta tra i diversi gruppi etnici cinesi, quindi il trucco si sviluppò maggiormente, me è esempio questo stile, che simulava l’aspetto di una donna dopo aver bevuto vino. Era il più intenso tra gli stili di trucco rosso.

Fiore di pesca make-up (Feixia makeup (飞霞妆, fēi xiá zhuāng)

Questo, a differenza del precedente, aveva un tocco di bianco e di rosso; era il più leggero e luminoso, proprio a ricordare un fiore di pesco.

Lacrima make-up

Questo era un tipo di trucco più bianco che rosso, con polvere semplice applicata sulle guance per mostrare l’effetto delle macchie di lacrime; si dice che questo stile sia stato inventato da Madam Guoguo (虢国夫人), sorella di Yang Guifei (楊貴妃).

Una volta la Signora Guoguo si recò a Palazzo e, ritenendo il colore del rouge troppo forte, si mise della semplice cipria sulle guance, senza rossetto, e sembrò che le lacrime le scendessero lungo le guance; da allora questo tipo divenne popolare.

Ti make-up

Questo stile ebbe origine nella dinastia Han orientale e tornò in auge all’apice della dinastia Tang; si otteneva applicando il rossetto sotto gli occhi, poi disegnandosi le sopracciglia a forma di “otto” (八), infine fondendo lo xiehong con il viso. 

In questo modo si mostrava la linea marginale poco profonda tra la polvere rossa sul lato del viso, come le lacrime dello stile precedente e si otteneva una bellezza pietosa e morbida.

Durante la fine della dinastia Tang, il trucco femminile attraversò per decenni un periodo di transizione pacifica, nel quale non apparvero molti nuovi stili e il trucco divenne più leggero e morbido.

Shishi make-up (时世妆, shí shì zhuāng)

A metà e alla fine della dinastia Tang, a causa dell’impatto dei disordini nazionali e sociali, la vita delle donne non era più così libera come durante l’apice, quindi anche il trucco cambiò gradualmente.

Il trucco rosso era ancora prevalente, ma c’erano donne che preferivano essere diverse e più audaci nel campo della moda: sperimentavano con più elementi esotici; il più importante di questi stili “innovativi” fu il Shishi.

Si trattava di una versione esagerata dello stile Ti, in cui le guance venivano dipinte di rosso, le labbra dipinte di nero o di un rosso più scuro e le sopracciglia, anch’esse dipinte, ma in modo più netto; ne risultava un’immagine complessiva con sopracciglia nere, viso ocra, labbra nere, un contrasto cupo con il puro trucco più chiaro di anni prima.

Xie Yun make-up (血晕妆,xiě yùn zhuāng)

Una volta passato di moda lo stile Shishi, subentrò e iniziò a prevalere lo stile Xie Yun; in questo la donna si radeva completamente tutte le sopracciglia e poi si disegnava 3 o 4 linee rosse o viola sopra e sotto gli occhi per imitare l’effetto di un graffio, dando l’impressione di una ferita insanguinata.

In conclusione, la pratica del trucco, da considerarsi una vera e propria espressione dell’arte, fiori’ durante la dinastia Tang grazie alla prosperità sociale ed economica, politica e culturale e all’atmosfera aperta; alle donne fu concessa una tolleranza senza precedenti in tale espressione, dalla grazia sottile fino all’eleganza e all’audacia.

 

I materiali più comuni per realizzare l’huadian, come già si è potuto vedere in parte, includevano metalli preziosi come l’oro, l’argento e il rame, ma anche altro come la carta, seta.

Per quanto riguarda i colori, dominavano tonalità vivaci come il rosso, il giallo, il blu e il verde, accanto a colori più tenui come il bianco e il nero.

Per quanto riguarda invece la forma esistevano opzioni circolari, quadrate, a rombo, a farfalla e altri motivi, tutti e tutto progettati per migliorare l’estetica.

 

Anche se sembra un semplice abbellimento, in realtà ha un preciso significato, scopo e funzione.

Significato e funzione

Oltre a vederlo associato al vestito tradizionale, la pratica di indossare un punto rosso in Cina può essere osservata durante le festività, le celebrazioni religiose o culturali.

Quasi tutti i bambini cinesi l’hanno avuto da piccoli e con esso si sono uniti agli eventi culturali scolastici per la Festa dei bambini. 

E se chiedete ai genitori il motivo, vi risponderanno che il punto rosso rappresenta l’apertura dell’occhio della saggezza.

Inoltre negli adattamenti di romanzi cinesi wuxia, xianxia e danmei, esiste un motivo visivo comune che raffigura il significato dei personaggi; in particolare, un punto rosso sugli uomini indica tipicamente il possesso di capacità soprannaturali o un legame con il regno sovrannaturale.

Nello specifico, sebbene il punto rosso sulla fronte sia comunemente associato all’India e alla cultura indù, ha anche significato culturale in Cina, in quanto simboleggia buona fortuna e buon auspicio.

Difatti lo huadian, in primo luogo, simboleggia la bellezza femminile; le donne lo usavano per esaltare la loro bellezza e il loro fascino; inoltre, trasmetteva espressioni emotive: forme e colori diversi rappresentavano varie emozioni e tratti della personalità.

L’huadian ha anche un significato sociale: nella società, il trucco femminile rifletteva l’estetica e i valori prevalenti; come componente del trucco, rispecchiava l’aspetto della società e le caratteristiche specifiche dell’epoca.

Per questi motivi rimane tuttora popolare in certa misura in contesti e gruppi specifici; per es. attori e modelli lo usano per migliorare il loro trucco durante esibizioni e rappresentazioni culturali tradizionali.

Conclusione

Appurato tutto questo, voi lo indossereste? Se sì, fatecelo sapere nei commenti e se conoscete altri make-up particolari, scrivetecelo.

Samantha Sisto

Info credits:

https://en.m.wikipedia.org/wiki/Huadian_(make-up);

https://www.dazeddigital.com/beauty/article/57991/1/mochihanfu-reimagines-historical-make-up-looks-for-modern-times;

https://www.newhanfu.com/7034.html;

https://euphoricsun.com/blogs/asian-inspiration-beauty/makeup-trends-through-ancient-chinese-history;

https://thechinaboss.com/chinese-forehead-markings/;

https://www.chinese-showcase.com/en-it/blogs/jewelry/what-is-huadian

Photo credits:

https://www.newhanfu.com/7034.html;

https://euphoricsun.com/blogs/asian-inspiration-beauty/makeup-trends-through-ancient-chinese-history

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!